Piazza Verdi non è solo zona universitaria, piazza Verdi è bologna.

425216_10200873002021069_114540076_nDopo la giornata di ieri, dove la rabbia degna di tanti e tante ha fatto scappare la polizia, oggi ci siamo ripresi oltre piazza Verdi un pò di quella democrazia e socialità vera che ordinanze e divieti di questura e Sindaco vogliono sempre più toglierci.

Abbiamo dimostrato che difendendo e riempiendo le piazze e le strade di Bologna di contenuti, iniziative, dibattiti è possibile fare della nostra città un luogo attivo, critico e di tutt*.

Continueremo a vivere Bologna nelle sue molte vie e piazze in maniera libera, contro l’ottusità di chi vuole reprimere le possibilità di incontro e socialità dei suoi cittadini e cittadine.

Quello che è accaduto in Piazza Verdi in questi giorni rappresenta per noi un problema politico, non una questione di ordine pubblico.

Vogliamo rompere il silenzio del mondo della politica, pretendiamo che non si riduca la discussione al solo piano di scontro fisico con le forze dell’ordine.

Sempre e comunque pronti a mettere i nostri corpi e le nostre menti a difesa di quegli spazi comuni che possono solo arricchire tutt*.

A seguire la diretta Sms di oggi da Piazza Verdi:

28/5/2013 > 12:07
Bologna – Dopo gli scontri di ieri pomeriggio in zona universitaria e la resistenza della piazza che ha respinto e fatto indietreggiare la polizia in assetto antisommossa, anche questa mattina si ritorna a vivere piazza verdi contro ordinanze e divieti!

28/5/2013 > 13:05
Bologna – la piazza continua a riempirsi e arriva il “famigerato” impianto di amplificazione con musica di sottofondo.

28/5/2013 > 13:10
Bologna – interventi che rivendicano la liberazione determinata della piazza ieri.

28/5/2013 > 13:10
Bologna – inizia il pranzo sociale di Labas in piazza verdi: contro la crisi 1 euro può bastare.

28/5/2013 > 13:15
Bologna – in piazza verdi anche banchetti informativi sulla campagna contro il carovita di Labas: questionario precario da compilare per indagare il carovita

28/5/2013 > 14:56
Bologna – continuano gli interventi dal sound per una città libera e senza divieti. Attaccato duramente Merola e l’amministrazione comunale responsabile di scelte inaccettabili che vorrebbero trasformare Bologna in una città vetrina

28/5/2013 > 14:58
Bologna – il pomeriggio in Piazza Verdi si passa in socialità: musica e striscioni che riempiono la piazza. Sui muri appare una bacheca per lasciare il proprio messaggio contro ordinanze e l’amministrazione: il cartonato di Merola per chi voglia dedicargli un pensiero…

28/5/2013 > 19:36
Bologna – l’assemblea “no grandi opere” in piazza Verdi con il comitato no grandi navi di Venezia, il comitato no people mover di Bologna, no mous

28/5/2013 > 20:46
Bologna – finita l’assemblea partecipata contro le grandi opere. Rilanciata durante l’assemblea un appuntamento martedì prossimo in piazza verdi per lanciare chiaro il segnale all’amministrazione che momenti di piazza e di socialità vanno moltiplicati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...